FESTA DELLA MAMMA

Buongiorno a tutti miei cari lettori. Questa domenica, in tutta Italia, è una giornata davvero speciale. Oggi è la Festa della mamma. Uno straordinario momento, per ricordare tutto il bene che le mamme regalano ai propri figli, ogni singolo giorno. Esattamente come la festa del papà, anche questa “festività”, non è uguale per tutti i paesi del mondo. In buona parte delle altre nazioni, infatti, la festa cade nel mese di marzo.

LE ORGINI

Le origini della festa della mamma, sono diverse. Nel corso della storia, questa festività è “nata” e “morta” più volte. Vado a spiegarmi meglio. La sua prima nascita si ebbe negli USA, nel 1870. L’attivista americana Julia Ward Howe, propose di festeggiare il Mother’s Day for Peace (giornata della mamma per la pace), una pausa di riflessione sui drammi della guerra. Ma l’iniziativa non prese piede. Diversi anni più tardi, in Italia, il governo fascista decise di premiare e celebrare le mamme più prolifere dello stato. Si costituì pertanto la  Giornata nazionale della Madre e del Fanciullo. Era il 24 dicembre del 1933. L’iniziativa, non fu più ripetuta negli anni successi. Anche in questo caso, la festa ella mamma, nacque e morì lo stesso anno. L’origine della festa moderna e definitiva, si ha nella metà degli anni 50. Il sindaco di  Bordighera, Raul Zaccari, diede vita alla moderna festa della mamma, celebrata solamente nella sua città. Due anni dopo, in senato, portò come proposta di legge, la nazionalizzazione della festività. L’idea, fu subito approvata e così, dal quel giorno, tutta l’Italia celebra le mamme ogni anno. Per quanto riguarda la scelta del mese, il motivo è di natura religiosa. Il mese di maggio, per tutti i cattolici, è dedicato alla Madonna, nonché mamma di Gesù.

Ad oggi, la festa della mamma però, ha subito diverse variazioni. Prima fra tutte, il giorno. In passato infatti, il giorno designato era l’8 maggio. In seguito, fu deciso di spostare le ricorrenza alla seconda domenica del mese. I motivi sono molti. Il principale tuttavia, è che la festa della mamma non è più rossa sul calendario. Spostando la ricorrenza di domenica, si è voluto “arginare” quest’ostacolo. Garantendo ogni anno, a tutte le mamme, di poter sempre trascorrere questa giornata con la propria famiglia, in tutta tranquillità.

Per celebrare al meglio la mamma, i bambini solitamente preparano dei lavoretti o tanti disegni, da donare.

Oggi, dunque, il mio augurio va a tutte quante le mamme. Che possano sempre essere un faro per tutti noi. Un particolare augurio è rivolto anche alla mamma di mia figlia, è un modello da seguire. per quanto riguarda mia mamma invece, gli auguri li farò di persona. Non lo dico spesso e qualche volta forse mi diverto a farla arrabiare , ma le voglio molto bene.  



Categorie:FESTIVITA'

Tag:, ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: